IMG_0072

L’IMPLANTOLOGIA DENTALE

 

L’implantologia moderna offre la possibilità di posizionare una protesi fissa, anche in mancanza di denti, grazie all’inserimento di viti in titanio che prendono il posto delle radici dei denti persi.
Questo tipo di interventi è generalmente suddiviso in due fasi, una prima parte che riguarda la chirurgia, una seconda che riguarda la protesi vera e propria. Tra la prima e la seconda fase possono passare anche 4/6 mesi, tempo nel quale viene posizionata spesso una protesi provvisoria.

L’implantologia dentale viene ormai impiegata come tecnica di routine nella maggior parte degli studi dentistici italiani.

L’avvento della diagnostica 3D

Oggi si possono eseguire comodamente, nelle cliniche attrezzate di moderne e specifiche apparecchiature 3da basso dosaggio, le TAC tridimensionali.
E’ possibile cioè avere una visione completa dell’anatomia dell’osso dove dovrà essere eseguito l’intervento.
Questo offre grandi vantaggi all’operatore che, abituato a programmare gli interventi avvalendosi della classica lastra panoramica,può visualizzare in anticipo i dettagli anatomici che generalmente vengono evidenziati solo “scollando” la gengiva dall’osso. Attraverso un software dedicato si può così proceder a simulare l’intervento al computer, inserendo gli impianti e valutandone anticipatamente dimensioni ed inclinazioni.
Grazie alla diagnostica tridimensionale è possibile quindi prevedere la posizione ideale degli impianti da inserire, che viene scelta in base al tipo di osso, alla sua consistenza ed al disegno protesico. Il progetto può essere visionato dal paziente che ha la possibilità di comprendere meglio il tipo di intervento ed il tipo di protesi che verranno realizzate.

L’implantologia con protesi immediata

 

protesi-immediata-300x179Le nuove tecnologie consentono di trasferire i dati proposti dal progetto tridimensionale in un modello di lavoro, su cui viene realizzata la protesi e una dima chirurgica, che servirà per posizionare gli impianti nella giusta posizione in questo modo il giorno dell’intervento si potrà procedere, sia alla fase chirurgica, che a quella protesica, il tutto riducendo tempi e disagi.

 

.
Benefici dell’impianto con protesi immediata rispetto agli interventi tradizionali

  • Sia il posizionamento degli impianti, che l’inserimento della protesi vengono eseguiti in una sola seduta
  • La posizione degli impianti è ideale sia per il tipo di osso, che per la protesi progettata
  • L’intervento chirurgico è più veloce
  • I tempi di guarigione sono di gran lunga più rapidi, in quanto la gengiva non viene scollata dall’osso (causa, dopo alcuni interventi, di un fastidioso gonfiore).